Landing page efficaci: gli ingredienti per vendere di più e meglio

Le landing page sono le pagine di atterraggio di un sito internet realizzate con lo scopo di convincere il lettore a compiere un’azione. Sono delle pagine che hanno uno schema preciso e che devono essere curate in modo particolare se vogliamo che dei semplici visitatori si trasformino in clienti fedeli. Nel nostro post di oggi impareremo quali sono gli ingredienti principali che rendono una landing page più appetitosa e invitante.

landing page efficaci

Le caratteristiche di una landing page che funziona si riconoscono subito. Ogni elemento è pensato e studiato a puntino per far sì che chi la legge non rimanga lì imbambolato, ma sia incentivato ad agire e subito. Una landing page efficace:

  • è sexy, cattura l’attenzione con testi e immagini;
  • è precisa, ogni dettaglio suscita interesse per chi la legge;
  • è accogliente, crea fiducia e offre sicurezza;
  • è stimolante, per motivare e persuadere a compiere l’azione richiesta.

Bene, ora che abbiamo visto peculiarità e obiettivi di una landing page, possiamo andare più nello specifico e capire da dove iniziare per costruirne una come si deve. Sei pronto?

Parti con una grafica web professionale e piacevole

Quando un potenziale cliente arriva sulla landing page, la prima cosa che lo colpisce non è il prezzo né il valore della tua offerta ma l’aspetto della pagina in cui si trova: immagini, colori, leggibilità, piacevolezza.

Se la landing page è graficamente poco gradevole, è difficile che le persone siano spinte a leggerne il contenuto. Al contrario un “contenitore” ben presentato, rifinito e ottimizzato per qualsiasi dispositivo fa venir voglia di andare oltre e di addentrarsi nella lettura.

Scrivi contenuti rilevanti ed efficaci

Per convincere le persone a compiere un’azione sulla tua landing page bisogna studiare nel dettaglio parole e testi. Lavora su un titolo che catturi l’attenzione, un testo di approfondimento che risolva i dubbi relativi alla tua offerta, un elenco di vantaggi e benefici che si ottengono nell’acquistare quel prodotto/servizio.

Lascia fuori tutti i contenuti secondari ed evita rimandi al sito o a prodotti correlati: sono elementi di distrazione che fanno dimenticare al visitatore per quale motivo è arrivato fino lì ☺

Attenzione anche alla formattazione del testo da un punto di vista visivo; stai alla larga dai muri di parole e usa spazi e punteggiatura per accompagnare il pubblico nella lettura della landing page.

Aggiungi recensioni e video dimostrativi

Un modo per stimolare le persone a compiere l’azione richiesta dalla landing page è quello di aggiungere all’interno della pagina una parte relativa alle recensioni di clienti soddisfatti.

La riprova sociale è un ottimo metodo per costruire nel lettore una maggiore fiducia e propensione all’acquisto.

Un’alternativa alle recensioni sono i video dimostrativi, dove si raccontano benefici e vantaggi. Alcune ricerche dimostrano che le pagine di atterraggio che hanno inserito un video al loro interno hanno aumentato il tasso di conversione dell’80%.

Attenzione: è meglio inserire un video solo se è ben fatto ed è di qualità. Video fatti in casa o poco attraenti possono dare un’immagine di scarsa professionalità e poca accuratezza.

Inserisci un form di richiesta chiaro

Non obbligare le persone che vogliono contattarti per un preventivo o per acquistare il tuo prodotto a fornirti troppe informazioni: il form di contatto deve essere semplice e non rappresentare un ostacolo per chi lo compila. Chiedi solo quello che serve, se hai bisogno di dati in più potrai farlo in un secondo momento, a contatto avvenuto.

Ricorda che sul web le persone non vogliono perdere troppo tempo dietro a moduli lunghi e complessi, ma trovare quello che cercano e andare oltre.

Misura le performance della landing page

Per capire se una landing page funziona non occorre andare per tentativi, ma monitorare con costanza quello che succede per capire se la struttura è quella corretta, se i testi sono abbastanza chiari, se ci sono dei problemi a livello di grafica o conversioni.

Google Analytics può aiutarci tantissimo in questo: grazie ai suoi dati affidabili possiamo ottimizzare al massimo le landing page e ottenere, di conseguenza, maggiori risultati.

Bisogno d’aiuto con la tua attività online?

Hai capito che ci sono degli aspetti del tuo progetto da migliorare ma non sai bene cosa?
Se vuoi capire di più i nostri Digital Marketing Workshop sono quello che fa per te: contattaci per conoscere le prossime date del 2018.
Se invece hai fretta di cambiare contattaci qui per avere un parere, e una prima diagnosi, senza impegno da parte nostra.

Nel prossimo post parleremo di come misurare correttamente i risultati di un e-commerce, non perdertelo!

Posted in Web copy e design.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *